Arte in Campo‎ > ‎

Manifestazione S.O.S.

 
 < Il dibattito >
 
www.bit.ly/arte-in-campo
 
 
 
 

GIORNATA D’ARTE IN CAMPO SAN GIACOMO DELL’ORIO. Strada apert@ a tutte le espressioni artistiche: pittori, musicisti, poeti, giocolieri, clown, acrobati, equilibristi, contorsionisti, cantastorie, attori di strada, statue viventi, mimi, fachiri, mangiafuoco, burattinai, danzatori, street-band, madonnari... siete tutti benvenuti!

 

SEI UN ARTISTA? Mostraci cosa sai fare… LA STRADA HA BISOGNO DI TE! Tutti i partecipanti avranno uno spazio dedicato nel blog S.O.S. Artisti di Strada!

 

L’attuale regolamento per le attività artistiche che si svolgono su suolo pubblico si basa sulla legge del “minimo disturbo” e quindi, diventa assolutamente restrittivo oltre a essere un sistema assurdo di carattere paleolitico che ignora le sue limitazioni. Artisti di strada sì, perché fa bello… ma, non troppi. Se vuoi stare fra i pochi privilegiati, devi sapere che a Venezia ti aspettano anni di coda davanti all’ufficio protocollo, moduli fantasma da compilare, tasse da pagare e qualche mal di testa. Hai ancora voglia di lavorare a cappello?

 

Noi artisti e cittadini, siamo convinti che le cose possono cambiare, ma non da sole. Non basta essere testardi, abbiamo bisogno di aiuto e collaborazione. Uniamoci per aprire le strade all’ARTE DELLA LIBERA ESPRESSIONE, costruiamo insieme una città più tollerante e sensibile, fondata nel rispetto dei confronti con gli altri, dove ci siano OPPORTUNITÀ DI LAVORO PER TUTTI.

 

La libertà non è pericolosa quando si ha una testa per pensare. E noi artisti ce l’abbiamo. Una testa dove ogni giorno si muovono mille idee in costante evoluzione. Possiamo capire la realtà ad occhi chiusi e tramite l’Arte offrire una visione più umana e ottimista della vita. Questo è il nostro compito, anzi, la nostra scelta. Sognare, camminare verso l’utopia, regalare uno sguardo diverso o un sorriso… Creare, scoprire e andare sempre avanti... perché le emozioni sono il nostro battito e la forza che muove il mondo.

 

Il prossimo sabato 7 DICEMBRE, parleremo del nuovo regolamento per gli artisti di strada con proiezione di fotografie e video. Durante la giornata, faremo una raccolta di firme e petizioni per sostenere l'Arte e la Cultura di Venezia. PARTECIPA ANCHE TU! La tua opinione è importante… prenditi alcuni minuti del tuo tempo e condividi il tuo punto di vista.

 

Per i più piccoli, facciamo il laboratorio di disegno all’aperto "IL CAMPO CHE VORREI". Invitiamo a tutte le famiglie con bambini a venire in CAMPO SAN GIACOMO e scrivere la sua lista dei desideri con matite colorate. Si apre la bottega dell’Isola Fantasia, potete chiedere il sole e la luna… ci saranno fogli a disposizione ma è molto gradito portare un po’ di materiale oltre all’ispirazione! Questi pensieri di carta saranno pubblicati sul blog S.O.S. Artisti di strada!

 

Incontro in campo con gli artisti… veneziani e non. Vieni a conoscere da vicino il nostro lavoro, scopri la bellezza delle piccole cose e la magia di condividere un’emozione. Una giornata da vivere insieme tra musica, colori e ispirazione. Difendiamo le iniziative che mantengono viva la nostra città.

 

Il materiale raccolto (fotografie, video, disegni, firme, commenti, ecc.) sarà pubblicato sul blog e poi selezionato e allegato alla nuova proposta di regolamento per l’Arte di strada che presenteremo al sindaco e agli enti competenti nei prossimi giorni.

 

 

NOI CI SAREMO… e tu? Passaparola!

Noemi.

 

PD: Ultimi aggiornamenti sul blog S.O.S. Artisti di Strada!

Per info e adesioni contattare: arte.venezia@nacasona.net




Fotografie di Matthias Scholz



IMG_4556








IMG_4566



IMG_4629

Gabriele Salvo & Lisa Stefani Circolo ARCI Franca Trentin Baratto Tommaso Girardi



P1180780








IMG_4679



IMG_4471
 Maristella Tagliaferro
Marco Bassi
Festival delle Arti della Giudecca
Claudio Busatto
Draw your Trip



IMG_4583

 

http://www.flickr.com/photos/nacasona/sets/72157638464763



 

IMG_4682

Janluk Junlak
Renato Toffali
Teatro Marinoni Bene Comune 
 

 

http://www.flickr.com/photos/nacasona/sets/72157638464763643/

 

 

 
 http://www.flickr.com/photos/nacasona/sets/72157638464763643/

 

 

http://www.flickr.com/photos/nacasona/sets/72157638464763643/

Tangoaction

Karina Recchimuzzi

Sonidos del Alma

Tangoaction


Voglio ringraziare di cuore a tutte le persone che sabato scorso hanno partecipato alla giornata d'ARTE in CAMPO San Giacomo.


Grazie a tutti gli ARTISTI per la creatività, i colori, la musica, le parole, i sorrisi e, sopratutto... la compagnia! Siete davvero BRAVI!!!

 

Grazie ai PICCOLI e GRANDI BAMBINI che hanno accolto la nostra iniziativa con entusiasmo e tanta voglia di partecipare.

Abbiamo raccolto più di 100 firme!

 

Grazie a tutti i COLLABORATORI che ci hanno dato una mano nell’allestimento ed organizzazione dell’evento.

 

Grazie a tutte le persone che in qualche modo sono state vicino agli ARTISTI DI STRADA




Penso che questo primo incontro (anzi, secondo!) è stato molto interessante e stimolante per confrontare i nostri punti di vista. Ognuno di noi, con la sua esperienza, può apportare idee che ci aiuteranno a risolvere le problematiche degli artisti di strada e a costruire insieme una città viva dove sentirci al nostro agio. Come veneziana d'adozione, penso che è un compito di tutti (artisti e cittadini) prendersi cura della nostra città. Venezia è unica al mondo... tanti la invidiano e desiderano per la sua belleza, ma noi sappiamo che non è facile abitare qui. Tutti i giorni in cerca di nuove opportunità di lavoro, mentre lentamente spariscono gli spazi dove esprimere liberamente la nostra creatività. Salviamo almeno la strada, lo spazio pubblico è l'unico che ci resta, perché LA STRADA È DI TUTTI, anche se infinità di regolamenti e divieti assurdi s'impegnano a bloccare ogni spicchio di vita sociale. Con questa forte motivazione, si è formato un piccolo gruppo spontaneo (che cresce sempre di più) con tanta voglia di cambiare le cose, con energia e creatività unite per difendere la libertà d'espressione... e sono convinta che ci riusciremo!


 
Pagine secondarie (1): Il dibattito